un semplice attivatore notturno dalle enormi potenzialità

Cos’è: Una bocca in equilibrio é sinonimo di una persona in equilibrio, con se stessa, nelle relazioni sociali e nel mondo che la circonda. Guidare la lingua a stare sul palato e favorire la respirazione nasale anzichè quella orale sono due capisaldi di questa tecnica ortodontica. I denti dritti vengono di conseguenze. Questo metodo é quindi una valida alternativa all’utilizzo di apparecchi fissi e permette all’odontoiatra di non dover più estrarre premolari sani, in quanto lo spazio mancante viene creato naturalmente dalla lingua.

Questo metodo può essere applicato a tutte le età, anche se i risultati più veloci e incredibili si osservano nei bambini. La stabilità occlusale che si raggiunge con questa metodica é elevata, in quanto i denti non sono stati trazionati da nessuna forza, ma spostati dolcemente dalle forze naturali della muscolatura della lingua e delle labbra.

Quando è necessario?: molteplici sono i casi in cui si possono utilizzare, morso aperto, affollamento, morso crociato, terze classi se intercettate precocemente.

Come funziona?: A livello pratico il paziente dovrà recarsi una volta ogni 2-3 mesi dall’odontoiatra per controllare il lavoro dell’attivatore, e, se necessario, dal logopedista per imparare la terapia mio-funzionale di rieducazione linguale.

Che risultati si possono avere?: La recidiva é pressoché nulla e quindi i risultati che si ottengono accompagneranno il paziente per tutta la vita.

Casi studio:

ortodonzia bambini

Caso 1 – Prima

Ortodonzia bambini

Caso 1 – Dopo 6 mesi

ortodonzia bambini

Caso 1 – Prima

ortodonzia bambini

Caso 1 – Dopo 6 mesi

ortodonzia bambini

Caso 1 – Prima

ortodonzia bambini

Caso 1 – Dopo 6 mesi

 

ordotonzia bambini

Caso 2 – prima

ortodonzia bambini

Caso 2 – dopo 8 mesi

ortodonzia bambini

Caso 2 – prima

ortodonzia bambini

Caso 2 – dopo 8 mesi

ortodonzia bambini

Caso 2 – prima

ortodonzia bambini

Caso 2 – dopo 8 mesi

 

Consigli dell’esperto: se il bambino è molto collaborante e gli si riesce a trasmettere, soprattutto grazie all’aiuto dei genitori, l’importanza e le potenzialità di tale apparecchio si ottengono dei risultati sorprendenti col minimo sforzo del paziente e minima spesa economica del genitore.

 

Francesco Martini

Odontoiatria, chirurgia, conservativa, endodonzia at Studio Dentistico Martini
Mi occupo di endodonzia, odontoiatria restaurativa estetica diretta e indiretta, implantologia e piccola chirurgia.