Questo che stai leggendo è il terzo post della seconda serie “Igiene dentale” curata dal Dott. Massimo Roperti, dove saranno pubblicati post con risposte a domande comuni sulla corretta igiene orale.

Si può usare il collutorio? SI

Sotto il nome di collutorio vi sono una infinita linea di prodotti farmaceutici – fitoterapici – omeopatici e rimedi naturali che espletano con ottimi risultati la loro funzione.

Quello che non esiste è invece un solo collutorio che possa aiutare tutte le problematiche orali quali le carie, le gengiviti/parodontiti, l’alitosi , le infiammazioni o traumi di altra natura.

Essi, infatti, sono costituiti da principi attivi che devono essere utilizzati nella prevenzione e terapia solo dopo avere individuato le problematiche del singolo caso.

Molti collutori hanno solo la funzione di donare una sensazione di freschezza alla bocca. Ci sono invece collutori a base di principi attivi contro i batteri che sono più indicati in caso di patologie del cavo orale o dopo trattamenti chirurgici. Questi ultimi sono comunque da vendersi dietro prescrizione del medico.

Per questo una consulenza educativa fatta da un professionista in igiene orale potrebbe indirizzarvi al meglio nell’ acquisto del prodotto a voi congeniale.

 

Massimo Roperti

Igienista Dentale at Studio Dentistico Martini
Igienista dentale, Specialista in terapia parodontale non chirurgica laser assistita, Specialista in Scienze professioni sanitarie